I Manca tra le "famiglie dell'olio" più rappresentative del paese

 

1. atlanteL'"Atlante degli oli italiani", scritto dall’oleologo e giornalista Luigi Caricato ed edito da Mondadori nel 2015, è un volume illustrato che ripercorre il nostro paese regione per regione.

Nel capitolo dedicato alle “Famiglie dell’Olio”, Luigi Caricato cita la famiglia Manca tra quelle storiche più rappresentative del comparto oleario e inserisce il nostro San Giuliano Primér tra gli oli più rappresentativi dell’offerta nazionale.

"Olio, è tutta questione di famiglia"

Così Luigi Caricato ha esordito nella sua presentazione delle grandi famiglie dell'olio in Italia, citate nell'Atlante degli Oli Italiani edito da Mondadori: un grande lavoro di ricerca, per individuare le famiglie più rappresentative e delineare così l'identità di un comparto in rapida evoluzione.

Siamo orgogliosi di essere tra le tredici famiglie dell'olio segnalate dal giornalista e oleologo, che racconta così la nostra storia:

"Tutto ebbe inizio con il primo frantoio in Via Gilbert Ferret ad Alghero. Pasquale Manca, nonno dell'attuale amministratore Domenico, avviò l'attività molitoria nel 1916, rafforzando la vocazione della famiglia Manca Carboni, attiva fin dalla fine dell'Ottocento nel campo dell'olivicoltura e dell'allevamento. Nel 1975, a opera di Domenico Manca, nacque il marchio San Giuliano, e con esso l'orgoglio del primo moderno frantoio con sistema di estrazione a ciclo continuo dell'isola. Arrivarono anche i primi prestigiosi riconoscimenti, con il marchio leader di mercato in Sardegna e la presenza sempre più incisiva sui mercati nazionali ed esteri. Nel 1981 l'azienda si trasformò in spa, ampliandosi e potenziando la capacità produttiva e l'efficienza, e valorizzando anche l'Olio Dop Sardegna”.

Style Selector

Layout Style

Background Image